La Spartana

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 Mi sono affacciato la prima volta al campo,curioso ,con una bici fissa.

Poi ho visto un paio di “botti” e ruote a “banana” e ho deciso che il mezzo non era davvero adatto.

Il pomeriggio stesso sono andato alla Ciclofficina e con “Sette”  ho assemblato la bici piu funzionale e robusta disponibile al momento.

Qui è stato coniato il nome Spartana, per spiegare cosa volevo e come doveva essere.

Alla prima prova sul campo due erano gli inconvenienti: rapporto troppo lungo e freno pressoche nullo.

Quindi con l’ausilio del chirurgo (Marco) abbiamo saldato un attacco per il freno a disco posteriore e rinforzi vari.

Per i rapporti ho optato per doppia corona / doppio pignone  per tornare a casa e per giocare.

Ho cercato di aggiungere accessori e scelte tecniche confrontandomi sul campo con i miei cari “compagni di merende”

Ora che LA SPARTANA sembra efficiente,posso imparare a giocare!!!

 

SCHEDA TECNICA:

 

TELAIO : 26 MBT supermarket tubo “cicciotto”+ modif e rinforzo per freno a disco

RAPPORTI : MICHE ergal 36×14 (trasferimento)

                        SPECIALIZED alu 26×21(da gioco)

CATENA: SRAM 931

PEDIVELLE :LX  Shimano

PEDALI : pura plastica

FRENO POST: Disco meccanico AVID 5B

RUOTE :ant supermarket ; post Rockrider attac. Freno Disco

SELLA : Montegrappa gel

MANUBRIO  : slim

PNUMATICI   : ant Schwalbe Big apple 26×215 : post Kenda Kwest  26×150   

POLOGARD : Ant +post

PESO : 13,5 Kg

3 pensieri riguardo “La Spartana”

Lascia un commento