Polosseum: I Martelli del levante presi a martellate

Scrivo queste poche righe non per onorare la vittoria del torneo da parte dei Carbonari de Roma (Marco, Quang e Valerio) quanto per perculare i ragazzi di Fano (i martelli del levante) che lo hanno perso.
Non faccio altro che assecondare una richiesta fattami da Tommy nei giorni scorsi (“se perdiamo dovete sfotterci”), per questo io obbedisco ed eseguo.
Il torneo è andato alla grande, non potevamo chiedere di meglio.
.
Scusate ma ora sono troppo stanco per un resoconto più approfondito, aggiungeremo il resto dei racconti nei prossimi giorni.
Ho trovato le forze giusto solo per scrivere due righe e sfottere un pò gli amici di Fano.
.
Grazie a tutti per la giornata stupenda,
Valerio
.
C’è chi rode e c’è chi gode!!!
01112009082
.
I playoff
01112009084
.
Il punteggio della finale: Carbonari 5 – Martelli del levante 3
01112009083
.
Senza parole
31102009079.jpg

33 pensieri riguardo “Polosseum: I Martelli del levante presi a martellate”

  1. braaaviiii…avete vinto sta battaglia ma non la guerra.non volevamo far piangere marco portandogli via la coppa dal frigo…ma la prossima volta sculacciate!un abbraccio e a presto…teste di c..zo

  2. Fano BUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!!!!!!!!!!!!!!!
    dalla gazzetta dello sport, cito testualmente:
    “Un Fano irriconoscibile, la disfatta fanese ha avuto luogo in quel di Roma. La triade presentata nella capitale, e già qui vi erano state polemiche con la presidenza, (i tifosi preferivano Qui, Quo, Qua), ha passato le sfide del mattino nel buio più totale vincendo solo 3 dei 5 match. Parte della numerosissima tifoseria accorsa dall’Adriatico ha abbandonato gli spalti, è rimasto solo Norman, costretto, visto che era in macchina coi 3, Gianfilippo si è addirittura schierato con una formazione romana classificandosi poi terzo.  A che Norman non potendo fare altro è passato al turpiloquio. Ma il trio fanese resiste e passa ai playoff non sazio di strapazzamenti capitolini. I macths, diventati più duri mettono ancor più in mostra i difetti dei 3 che ormai erano adagiati sugli allori. Nella finale il crollo… Dov’è il gioco, il dribbling e la potenza di fuoco del Fano? Sarà forse il pressing sovrumano ed il CUORE dei padroni di casa a spegnere tutto quello che eravamo abituati a vedere? Il risultato parla chiaro: ROMA – FANO 5 -3.”
    Tommy dichiara: ” Roma è stata molto scorretta, è facile vincere vincendo tutte le partite ed aggiudicandosi il premio capocannoniere! Così non vale!”

  3. Vi garantisco che questa vittoria non avrebbe lo stesso sapore se non fosse stato per il valore e la lealtà dimostrata dagli avversari.. Grande rispetto ai vinti!
    Avrete sicuramente modo di riscattarvi.. ma tra qualche decennio :)

  4. buongiorno. Ah come ho dormito bene stanotte!!
    Caspita che giornata ieri!
    Grandi Tutti e grande coralità nella  gestione dell’evento. Ottimo il dio Sole , Sorella Bira e Santa Salsiccia; grazie alla condiscendenza del comune che ci ha lasciato usare a sua insaputa una bellissima pista. Grazie a Emanuela per la sua regia efficiente, grazie ai Modenesi ultrasimpatici e volenterosi (è un buon modo per migliorarsi giocare i tornei e ve lo dice chi ha fatto tesorop delle sconfitte).
    Grazie al colorito e solare pubblico (altamente selezionato) e all’entusiasmo e concentrazione con cui ha seguito le fasi finali del Polosseum.
    Grazie ad Alex che ha onorato in modo particolare il suo rientro sulle scene(forse il torneo avrebbe avuto altre sorprese se non si fosse infortunato).
    E in particolare Grazie a Quang e Valerio che hanno condiviso con me la tensione e la soddisfazione di giocere bene e mi hanno permesso di Vincere!
    In genere si dice “last but not least” io invece dico non a caso per ultimi (eh eh) ringrazio di cuore gli Amici di Fano, sfidanti leali e sportivi, che hanno nobilitato il gioco del Bike Polo e che ci aiutano a tenerci sempre in allenamento per nuovi e più alti traguardi.
    A parte gli scherzi mi onoro di essere loro pari. Questa volta Tommy, Stu e Giacomo hanno la scusante che qualcuno  ha versato alcune gocce di vino nel loro progesterone, e le loro mazzate si son infiacchite…
    Ma tutti sappiamo che il livello del nostro Polo è lo mismo. Alla prossima, fratelli!
     
    Un Pensiero ai simpatici compagni di Catania con cui avremmo voluto condividere la gioia di questa giornata di sole e mazze.

  5. Manca un premio.
    Nella prima parte della Finale LI CARBONARI vs MARTELLI di LEVANTE, i padroni di casa stavano perdendo, una pallina dei MATELLI era sembrata a TUTTI fuori, il sig. VALERIO D’ANDREA ha dichiarato il goal nonostante nemmeno i MARTELLI ci credessero. Beh… Scusate se poco…

  6. Complimenti hai vincitori e hai vinti, certamente mi dispiace per i miei amichetti di Fano che non sono tra i vincitori ( Tommy te piace sta’ finezza  non ho scritto che hai PERSO ops) approposito tra 3 o 4 mesi quando mi saro’ ripreso fisicamente avrete un’altro romano che si allenera’ vs fano. Ciao a tutti

  7. Complimenti ai vincitori e grazie per la solidarietà. qui a catania la lotta continua e giochiamo a bike polo davanti il CPO  coi celerini che seguono interessati… chi sa’ che al prossimo torneo non ci sia una squadra della polizia.Ci vediamo al prossimo torneo
    ciao

Lascia un commento