Sdeng sdeng sdeng

Parola d’ordine: ripigliare il ritmo. Aho polisti, je la famo a riorganizzare in questo settembre i consueti appuntamenti polistici settimanali?

Io ricomincerei già da domani, magari organizzando il ritorno al Fulvio Bernardini. Chi di voi ci sarebbe? Dalle voci sospese nel cyberspazio pare che siamo già tre (io lele e marco): con altri tre la si porta a casa, daje nei commenti!

E il weekend? Vogliamo già iniziare a parlarne? Sabato o domenica? Chi rimane in città per una smazzata seria?

Autore: Matteo

Se qualcosa non funziona sopra a sto sito, prendetevela pure allegramente con me. Io tanto poi scarico barile su Roberto, e chi s'è visto s'è visto. Gioco male a polo, dunque sto sempre coi più forti. Il mio sogno nel cassetto è togliere la palla a Valerio quando la trascina. Oriundo del piceno, quando sto in serata distriuisco funamboliche manovre manco fossi alla Quintana. Quando invece non gira la colpa è tutta della bici, che una volta non frena, quell'altra si fora e quell'altra ancora che ne so...nun je piace il campo. Daje, buon divertimento. Qua sotto tutti gli articoli che ho scritto io.

10 pensieri riguardo “Sdeng sdeng sdeng”

Lascia un commento