euroriporto 2011

Al suo terzo appuntamento il Campionato Europeo di Bike polo ha di nuovo decretato che la ginevrina Equipe è la punta di diamante del polo continentale.
A prima vista si direbbe niente di nuovo sotto il sole.
E invece qualcosa si muove intensamente nelle retrovie degli sfidanti al titolo.
Il livello medio cresce verticalmente come anche il numero dei giocatori e dei volti nuovi.
Gli organizzatori barceloneti (El Jugador internacional in testa a tutti) non hanno deluso: tutto è filato secondo programma e anche le sorprese e gli imprevisti dell’ultimo momento sono stati brillantemente superati. I campi un pò scivolosi, sono stati giocati intensamente dalle 74 squadre arrivate da tutta Europa.
Gli orari rispettati, la location comoda anche se un pò lontana ma ben collegata e servita di abbondanti docce e centro commerciale a disposizione.
Qualcuno s’è lamentato dei pasti offerti, ma io con il riso al seitan ci ho costruito un muro, e tiene benissimo!
Leggi tutto “euroriporto 2011”

Migrazione

da corpusfixie Barcelona via Googletraduction. Un abbracio ai nostri amici catalano/italiani in viaggio per l’Europa. Massimo rispetto!!



5 Giugno, 2010

A questo punto inizia il ciclo migratorio italiano, vengono lanciati migliaia di mangiatori di pizza, si infilano le bici sotto il culo e iniziano a pedalare in tutte le direzioni in cerca di donne … sempre le donne …

A Barcellona abbiamo due gruppi che hanno già avuto il richiamo della natura, il primo a volare dal nido degli attrezzi fissi è stato Domingo alias “italian job” (immaginiamo quale lavoro …) ha deciso poche settimane fa fatto la strada di Santiago (linea verde) a colpi di pedale fisso, sempre davanti a tutti i ciclisti che si presentavano, sia in mountangay sia in bici con marce … ma insomma a breve ci sarà un reportage (quando si degna di scrivere e inviare le foto …).
D’altra parte abbiamo i Belle Brothers (linea rossa) che è partito lo scorso Giovedi mattina da Barcellona, “- Tu a Berlino io a Milano”, hanno detto a 1.200 miglia dalla meta.

Un cast di amici accompagneranno i piloti per un tratto, e infine Jordi nostro amico tassista li ha accompagnati fino al confine Francese, dove ha preso alcune di queste foto.

Ora, in territorio ostile devono essere vigile, in quanto secondo le autorità del paese questi due proiettili hanno intenzione di percorrere minimo di 100-150 km al giorno
Da Enciclika, e con tutto il cuore (lo sai), vi auguriamo buona fortuna e attenzione alle automobili che il diavolo se le porti!…

A presto, Amici Ci vediamo!

SPBA Final

Ed ecco a voi un succinto montatino della finale a Barcellona. Attraverso i vibranti commenti di Matteo rivivrete la vera emozione dalla bolgia dell’infuocato Clot. viva El Cluuuuub!

Here we have a short editing of the “Sexy Polo Beer Amigo” final match in Barcelona. Through the vibrating comments of Matteo, the true emotion of being in the fiery pit of Clot.

finale SPBA-MMX-Apologies Accepted/El Club from romabikepolo on Vimeo.